skip to Main Content

OSSIGENO 6

Nel suo viaggio sul benessere di corpo e mente, il libro numero 6 della collana Ossigeno - Elements of Life affronta le apparenze indagando la mente, le sue percezioni e i suoi messaggi, di interpretazione e di autodifesa. Il viaggio nel mentalismo, accompagnato da Francesco Tesei che per i lettori di O6 ha preparato uno spettacolo dedicato, entra nel mondo dell’alimentazione...

OSSIGENO 5

Il quinto numero della collana parla dei cicli di sonno e veglia attraverso l’intervista al premio Nobel Jeffrey Connor Hall. Nel segno della continuità della direzione artistica di Mustafa Sabbagh, il quinto libro si sviluppa intorno alle ricette dello chef August Lill, un pratico per quanto poetico cuoco svedese, le cui preparazioni si alternano alle rubriche che compongono Ossigeno

OSSIGENO 4

Chef Yoji Tokuyoshi, il suo concetto di interculturalità e come questa si può manifestare nell’incontro tra le tradizioni di Italia e Giappone. Così nasce Ossigeno 4, sull’interculturalità presentata dalle dodici ricette con cui lo chef nipponico accompagna i contenuti dell’opera, tra cui figurano l’intervista all’emerodromo Stefano Baldini, medaglia d’oro olimpica nella Maratona, e un viaggio con il maestro Giuseppe Vessicchio tra frequenze della musica e la coltivazione dei vegetali.

OSSIGENO 3

Alimentazione, salute del corpo e benessere della mente. Ossigeno 3 ospita arte e ricette della chef forager Valeria Mosca, le evoluzioni del CollettivO CineticO e si addentra tra uomo e scienza parlando di frequenza e fisica quantistica.

OSSIGENO 2

Fermentazione, procedimento naturale di lavorazione e conservazione degli alimenti. Così Ossigeno 2 apre i suoi approfondimenti sul cibo e il benessere, indagando, insieme all’arte della chef Daniela Cicioni, i percorsi di questa antica via gastronomica.

OSSIGENO 1

L’alimentazione naturale e consapevole intorno a cui ruota il progetto diventa così nutrimento per lo spirito e il corpo attraverso letture dedicate all’arte, alla scienza, al viaggio, all’incontro di culture e naturalmente al cibo.
Back To Top